Keep On Daring

Keep on Daring, per continuare ad osare…

Arte, Basement, Contemporary art, Design
/by
La settimana del Salone del mobile riporta allo spirito giusto di ricerca. Oggi, 7 Giugno, inaugura Keep on daring - Mattia Frignani Ultimate experiences con Claudia Frignani ceramics. Keep on Daring - continua ad osare - diventa un motto per riuscire a reagire, rinascere e continuare a sperimentare. L'esposizione con le creazioni di Mattia Frignani e le ceramiche di Claudia Frignani ci porta all'interno del campo dell'artigianato, nella radice più solida del design del pezzo unico . Con Keep on Daring si vuole andare oltre le mode per aprire orizzonti formali nuovi, e creare una dimensione senza spazio nè tempo: l'accostamento di materiali e finiture diverse, come l'alluminio lucido affiancato alla paglia delle sedie contadine delle vecchie osterie; la pergamena che riveste forme organiche moderne… E ancora i pezzi in ceramica di Claudia Frignani riflettono la centralità della produzione artigianale del design contemporaneo: l'atto del modellare rende unico ogni prodotto. "Non riesco mai ad ottenere lo stesso risultato, ci sono tante variabili che entrano in gioco lavorando le leghe metalliche, ma è questo quello che dà il valore aggiunto ai miei pezzi: gli errori non esistono, ma solo tratti distintivi." Mattia Frignani utilizza infatti diversificate tecniche, dalla fusione in terra all'acidatura dei metalli. Tutto il processo rende totalizzante l’esperienza della produzione dei pezzi. Il confine tra design e arte è estremamente sottile: le tecniche utilizzate sul prodotto portano in primo piano il valore estetico e scultoreo rispetto alla sua mera funzione. Keep on Daring vuole coinvolgere il visitatore in questo mondo quasi alienante di sperimentazione artistica.   Vi aspettiamo...

Le Folle ed i colori

Arte, Basement, Contemporary art, Showroom
/by
Da Martedì 20 Aprile sarà aperta al pubblico un'anteprima dell'esposizione intitolata Happy Trails dell'artista americano Bret Roberts, che inaugurerà Epipla Basement, il nuovo spazio espositivo di Epipla, nel cuore di Milano. Happy Trails, un buon viaggio augurato dai genitori di Bret Minckley Roberts per la sua prima personale a Milano che, durante il periodo di lockdown dovuto al COVID-19, non ha mai smesso di dipingere nella sua abitazione in Alaska. Molte delle sue tele sono state realizzate proprio in questo periodo e ci riportano ai momenti in cui le folle significavano condivisione e non pericolo, infondendo un sentimento di speranza.L'atto ripetitivo e quasi meditativo di disegnare persone è un elemento caratterizzante delle opere esposte. Voglio far vibrare le mie tele grazie ai Paesaggi Umani danzanti. Bret Roberts Le grandi tele dell'artista sono state ispirate dai suoi viaggi: in Pompeii, Love your Neighbour, ritroviamo i colori accesi e solari della Costiera Amalfitana, mentre The Ballad of Pedro and Maria ci riporta nell'atmosfera di un honky-tonk nella vita notturna messicana di Chiapas. In questi e in altri luoghi sarà possibile viaggiare ancora con l'esposizione del poliedrico artista, aiutati anche dalle sperimentazioni polimateriche realizzate utilizzando le sue tele. I supporti utilizzati da Bret Roberts hanno le provenienze più svariate: un antico cotone di New Orleans, un pezzo di tappeto cinese o, ancora, il tessuto di un vestito di sua madre. Lo stile dell'artista vuole mostrare le opere per la loro essenza: senza cornice, con l'idea di lasciare libera scelta a chi le acquisterà di adattarle al proprio...

Una nuova apertura Controcorrente: arte e design nel cuore di Milano.

Antichità, Arte, Basement, Contemporary art, Design, Showroom
/by
L'anno del trentesimo anniversario della nascita di Epipla viene festeggiato con una sfida: l'apertura di una nuova sede. Epipla, una realtà con più trent'anni di esperienza nel campo dell'antiquariato e dell'interior design, apre un nuovo spazio: un ampio showroom in Via Sant'Antonio a Milano, a due passi dal Duomo. Si aprono così le porte di un angolo unico per gli appassionati del design antico e moderno. Apre un nuovo punto di riferimento milanese per la ricerca di pezzi unici di design antico e moderno. La nuova sede progettata da Epipla è un ampio spazio di duecentocinquanta metri quadri con due grandi vetrine che affacciano sull'angolo con Via Larga: l'esposizione di arredi e di pezzi d'arte del Novecento, una continua scoperta di produzioni rare e inimitabili. In questo momento particolare Epipla ha voluto andare controcorrente e ampliarsi. Il nuovo showroom è il segno evidente della volontà di diventare un punto di riferimento centrale per l'area milanese, entrando così a far parte dell'importante rete del distretto del design nella zona storica della città. La nuova sede di Epipla racchiude una novità: il locale dove Epipla espone la sua collezione è collegato ad un'ampia sala sotterranea che avrà la funzione di nuovo luogo culturale: nel 2021 verrà inaugurato il nuovo spazio espositivo Basement, dedicato all'approfondimento artistico contemporaneo, dove saranno organizzate conferenze e workshop sull'arte contemporanea. Un nuovo spazio espositivo e di approfondimente dell'arte contemporanea . Appena le condizioni lo permetteranno, per avviare la propria attività espositiva, Basement accoglierà una mostra personale dell'artista americano Bret...

Le ceramiche inconfondibili di Arnaldo Pomodoro

Arte, Basement, Contemporary art, Showroom
/by
Epipla valorizza l'arte e il fare artistico contemporaneo. La sua passione per il design antico e moderno è affiancata all' approfondimento della storia e delle produzioni artistiche del Novecento, in un continuo dialogo. La selezione dei pezzi d'arte è supportata da uno studio di quei Personaggi dell'arte Novecento italiano ed internazionale che hanno lasciato o continuano ad arricchire la ricerca artistica e formale del secolo passato. In particolare, artisti con una storia da raccontare, che hanno utilizzato l'azione creativa per lasciare un segno attraverso le loro opere.  Arnaldo Pomodoro può essere considerato un artista di questo genere, che con la sua azione di modellare le forme, andare a fondo e scavarle ha creato il suo segno di riconoscimento inconfondibile. Ho scelto i solidi della geometria intervenendo come una termite, per separare e togliere, per entrare all'interno della forma, per distruggerne il significato simbolico.  Arnaldo Pomodoro I triangoli in ceramica nero ed oro della collezione di Epipla hanno un valore artistico importante che Epipla sottolinea collocandole al centro della sua vetrina che affaccia su Via Sant'Antonio. È difficile non riconoscere il gioco sapiente dell'artista e non perdersi nei labirinti delle sue...